L’intento e l’ignoto – Raccolta di articoli

L’intento apre il contatto con lo spirito
La volontà intreccia la magia nella materia
Con la scelta continua diamo forma all’ignoto

Ciao amici!
Siamo arrivati alla fine di un altro pezzetto del nostro cammino di articoli e condivisioni. L’ultimo periodo è stato dedicato al contatto con l’ignoto e la sua definizione, che abbiamo sondato dai nostri consueti tre punti di vista: il benessere del corpo, l’arte dell’anima e la magia dello spirito.

Ecco una raccolta di tutti i contenuti che sono apparsi nelle scorse settimane su questo tema.
Buona (ri)lettura!


L’intento apre il contatto con lo spirito

Avviene ad esempio con un rituale, oppure nel sogno lucido. Abbiamo percepito la frequenza dell’intento dello spirito nel racconto dimenticato “La lunga corsa” e nello studio della geometria sacra del cerchio.

LA PIPA CHE CHIAMA GLI SPIRITI

Non capita tutti i giorni di assistere a un rituale sciamanico. Un rituale con la pipa, i canti… Insomma, un tuffo nello spirito in piena regola!

L’ARTE DEI SOGNI – INTERVISTA AD UNA VIAGGIATRICE ONIRICA

Ci sono persone in grado di ricordare i sogni. Altre di interpretarli, altre ancora capaci di pilotarli e viaggiare in essi.

UN RACCONTO DIMENTICATO – LA LUNGA CORSA

“Egli corre e corre, sognando una piena unione con la natura primordiale, che lentamente gli sussurra i suoi lieti segreti sublimi…”

LA GEOMETRIA SACRA DEL CERCHIO: IGNOTO E DEFINIZIONE

La geometria sacra del Cerchio, le sue corrispondenze e il sigillo Iljud – Un po’ di teoria e un esperimento.


La volontà intreccia la magia nella materia

Con l’arte, in molte delle sue forme, abbiamo poi visto l’intento prendere forma visibile e parlare all’anima. E’ accaduto con le fotografie scattate da Rita ai suoi gatti, signori dello spazio tra la luce e l’ombra; oppure con “Finis Terrae”, il racconto metaforico della fine e dell’inizio di una vita; o ancora con l’intreccio d’arte che racconta la stregoneria dell’incarnazione. Il tutto ricordando (forse a volte anche con un po’ d’ansia) che non c’è poi tanto tempo…

GATTI E FOTOGRAFIA: INCONTAMINATI SPAZI FRA LUCE ED OMBRA

Il gatto è colui che porta il mistero dell’ignoto. Egli continuamente vive in questo inspiegabile spazio. Un set fotografico di Rita Marcianò

FINIS TERRAE – LA FINE DEL MONDO

“Ecco, alla fine sono qui. Davanti all’oceano, dopo milioni di passi. Dopo aver seguito il cammino per giorni e settimane, alla fine sono qui: dove il cammino si interrompe. Non ci sono sentieri nel mare.”

RI-NASCERE, LA STREGONERIA DELL’INCARNAZIONE – UN INTRECCIO D’ARTE

“Sono morta il secondo giorno di Gennaio. C’era la neve e io dormivo nel mio nuovo corpo.”

NON C’È TEMPO

Allora il medico dice: “La brutta notizia è che non le resta molto da vivere”. Il paziente chiede preoccupato: “Quanto mi resta, dottore?”. Il medico risponde: “Cinque”. Il paziente, perplesso: “Cinque cosa?” E il medico: “Quattro, tre, due…”


Con la scelta continua diamo forma all’ignoto

Infine l’intento si traduce in azione. Allo spirito discende nell’anima e poi nella materia, nelle scelte continue e libere con cui diamo forma ogni volta alla vita.
Lo ha fatto Manuela, che ha cambiato città, e anche Fabiana, che ha scelto un “Natale alternativo” (e parecchio scanzonato) invece delle solite feste obbligate. Lo ha fatto anche Alessia, che ha saputo trovare l’ispirazione nella corsa per scrivere i suoi libri. Trasformazioni continue, proprio come abbiamo letto nella rubrica sulla saggezza degli alberi.

UN NATALE ALTERNATIVO…

Anche quest’anno è arrivato il Natale. Ma quest’anno lo passo con la nonna, la badante polacca, la sua gemella… e un occhio nero!

CAMBIO VITA – FORSE UN GIORNO COME L’ACQUA

Cambio vita: nuova città, nuova casa, nuovo posto di lavoro, nuova gente… Un salto nell’ignoto e una nuova, bellissima, presenza a me stessa

L’ISPIRAZIONE NON C’ENTRA NIENTE CON LO SCRIVERE!

Ma come hai imparato a scrivere romanzi? Andando a correre! …ok, non era la risposta che si aspettava.

LA SAGGEZZA DEGLI ALBERI – LE TRASFORMAZIONI

Mi è capitato di conoscere una volta un uomo che viveva in un bosco. Conosceva molte cose e volle insegnarmene qualcuna.

Altre raccolte di articoli

DALLA DIVISIONE ALL’UNITÀ – RACCOLTA DI ARTICOLI

Siamo giovani, ma pubblichiamo già una raccolta di tutti i contenuti del primo passo della nostra avventura!


Ti è piaciuto leggerci? Scrivici!

Visita il nostro gruppo Facebook

Scambiamoci impressioni, commenti, link interessanti. Entra nel nostro gruppo online e partecipa anche tu!

Rispondi